14 aprile, 2024

Chi Siamo – About Us

Άsa-Ódhinn
Movimento Tradizionalista Ásatru

Presentazione
Άsa-Ódhinn è un Movimento Tradizionalista Ásatru con sede in Italia che nasce nel 2018 come Associazione sulla spinta del suo fondatore Úlfgaldr Valtýsson, AKA Massimo Nobili, cultore e Praticante di Tradizione del Nord Europa da più di quarant’anni. Il Movimento è attualmente inserito nell’ENTE NOBILI MASSIMO AURELIO, Ente extraterritoriale ad altro scopo umanitario. che si prefigge lo scopo di tramandare l’antica Tradizione precristiana del Nord Europa. L’Ásatru è un neologismo che identifica il Culto precristiano germanico-scandinavo relativo agli Dèi del Nord. E’ un Culto naturale che mira ad equilibrare gli aspetti materiali e spirituali della vita, nel totale rispetto dello sviluppo evolutivo dell’individuo e che considera l’eterno ciclo di vita-morte-rinascita in ogni cosa, nel susseguirsi delle stagioni come nell’intero universo, nella vita umana come in quella animale e vegetale.

Obiettivi
Il Movimento è aperto a tutti e si prefigge attraverso lo studio e la Pratica, di rivivificare il Culto Antico e la Tradizione considerando la contestualizzazione dei tempi attuali. Inoltre stiamo lavorando su progetti sia a scopo umanitario che esulano dal Culto, sia su un Progetto societario (Progetto Gimlé) per un futuro Ásatru in Italia e in Europa.

Costume
Rispettiamo, per quanto sia possibile, il Forn Siðr (Costume Antico) scandinavo non scevro da integrazioni delle culture germaniche del nord, che rispecchiavano gli stessi valori spirituali.
Osserviamo diverse Celebrazioni e i Blóttar annuali, poiché il Rito è ciò che ci connette direttamente ai nostri Antenati, Landvættir e Dèi. A proposito degli Antenati spirituali: è necessario ricordare che tribù come Goti (originalmente discesi in Germania dalla Svezia), Svevi e Longobardi (Winnili), hanno influenzato per lunghissimi anni l’Italia con la loro cultura e spiritualità. La storia lo dimostra ampiamente. In Italia quindi, ma anche in tutta Europa, il Culto Antico ha messo radici.
La Natura per noi ha un valore elevatissimo ed è per questo motivo che i Riti vengono fatti sempre all’aperto e in natura.

I nostri 9 Valori sono il fondamento della nostra Pratica:
Fede negli Dèi e accettazione del Fato
Famiglia e vincoli di fratellanza
Fedeltà ai vincoli e alla parola data
Fiducia in se stessi
Giustizia
Lealtà
Onore e dignità
Sacralità
Scoperta di sé

Le 9 Virtù che osserviamo:
Verità
Rispetto
Ospitalità
Coraggio
Disciplina
Operosità
Perseveranza
Misuratezza
Buonsenso

Estratti dal Manifesto Tribù e Kinðr Άsa-Ódhinn

* Il Movimento Tradizionalista si occupa dello studio, rivivificazione e Pratica della Tradizione Spirituale degli antichi Popoli del Nord Europa. L’obiettivo è mantenere viva tale Tradizione e divulgarne il pensiero e lo spirito attraverso eventi (conferenze, corsi, ecc..)

* È aperto a tutti coloro che desiderano Praticare l’Antica Tradizione Nordica, nonché il suo Culto ed è suddivisa in 3 settori: Praticanti, Tribù e Kindred. I Praticanti sono coloro che desiderano semplicemente sperimentare le Pratiche. La Tribù è uno spazio di condivisione spirituale sulla base di un Sentito affine ma ancora non completamente definito. Il Kindred è Famiglia: affinità e condivisione di Intenti relativi al Culto ancestrale

* Il Kindred (Kinðr) è l’espressione spirituale e “religiosa”

* Il Kindred è Eteno di fede Άsatru con una significativa inclinazione Odinista

* Onora in egual misura Æsir, Vanir (del dopo Integrazione), Antenati spirituali e Spiriti di Natura

* Opera per promuovere le conoscenze e la Pratica della spiritualità e fede Άsatru con l’obiettivo di trovare individui consimili

* Appartenere al Kindred significa Praticare il Culto Ásatru nelle sue espressioni antiche e moderne

* Si distacca totalmente dai concetti new age che vogliono la fede Ásatru come un movimento universalista. Al contrario considera fondamentali i concetti di Metagenetica, Völkische e, laddove sia possibile, di Forn Siðr

*Non fa proselitismi: offre solo opportunità di crescita

* Tutto il Movimento non è legato ad alcun partito politico né sostiene o veicola direttamente o indirettamente alcun indirizzo politico

* Non condivide idee razziste o sessiste di alcun tipo

* Non condivide in alcun modo l’idea del globalismo: tutte le etnie vanno rispettate e salvaguardate rimanendo aperti anche a possibili collaborazioni volte a salvaguardare i gruppi etnici a rischio di estinzione

Struttura del Movimento

Il Movimento si sviluppa su tre livelli:

  1. livello base al quale tutti quanti possono aderire e partecipare attraverso una formazione specifica e settoriale. Possono partecipare alle Celebrazione pubbliche
  2. Tribù: sono coloro che hanno manifestano concretamente interesse per il nostro Culto, che seguono le Celebrazioni (non i Blóttar) e i percorsi che il Movimento propone. È un’importante porta di accesso per il Kinðr. Ogni Appartenente alla Tribù è seguito da un Appartenente del Kinðr che lo aiuta nel suo Percorso di avvicinamento
  3. Kinðr (Kindred): è un gruppo di individui non necessariamente legati da parentela di sangue che condivide la spiritualità e il Culto per gli Déi del Nord. Hanno concetti di vita, idee e obiettivi comuni e sono legati da patti di lealtà, fedeltà e fiducia reciproca

Breve biografia di Úlfgaldr Valtýsson

Úlfgaldr Valtýsson AKA Massimo Nobili è nato a Milano, in Italia, nel 1959. Già all’età di 13 anni, seppur molto giovane, vive un’esperienza particolare che lo avvicina agli Dèi del Nord e a 16 anni incontra Emilio, un maestro di Rune che lo guida sulla Via della Tradizione e spiritualità del Nord Europa. A 21 anni si reca per la prima volta in Scandinavia per le sue prime ricerche e successivamente viaggia più volte Svezia, Norvegia e Lapponia per Praticare e rafforzare il legame interno con il Nord. In seguito, all’età di 24 anni, Massimo si trova di fronte ad un problema: per continuare la sua Pratica e ricerca, deve trasferirsi da Milano in un luogo più vicino alla natura e lontano dalle città. Attualmente vive in Valle d’Aosta. A partire dagli anni ’90, ha iniziato a diffondere gli insegnamenti della Tradizione Nordica e dello Sciamanesimo Scandinavo e da lì a qualche hanno fonda la sua prima Associazione “Vento del Nord”. Nel 2018 fonda “Άsa-Ódhinn”, la sua seconda Associazione culturale con l’obiettivo di promuovere la rinascita dell’antica tradizione e spiritualità del Nord Europa, e la diffusione del Culto e delle Pratiche ricevute. Sempre nel 2018 pubblica il suo primo libro: “Sulle tracce dello Sciamanesimo Scandinavo, dalle sue radici ai giorni nostri”. Nel febbraio 2019 fonda il “Kindred Άsa-Ódhinn” e nello stesso anno esce il suo secondo libro: “Rune: la Conoscenza Arcana”. Nel 2022 apre il suo ENTE extraterritoriale ad alto scopo umanitario.

ENGLISH VERSION

Άsa-Ódhinn

Ásatru Traditionalist Movement

Presentation

Άsa-Ódhinn is an Ásatru Traditionalist Movement established in Italy that was founded in 2018 as an Association on the impetus of its founder Úlfgaldr Valtýsson, AKA Massimo Nobili, a devotee and practitioner of Northern European Tradition for more than forty years. The Movement is currently part of the ENTE NOBILI MASSIMO AURELIO, an extraterritorial entity with a high humanitarian purpose. which aims to pass on the ancient pre-Christian Tradition of Northern Europe. Ásatru is a neologism identifying the pre-Christian Germanic-Scandinavian Cult relating to the Gods of the North. It is a natural Cult that aims to balance the material and spiritual aspects of life, with total respect for the evolutionary development of the individual and that considers the eternal cycle of life-death-rebirth in everything, in the succession of the seasons as in the entire universe, in human life as in animal and plant life.

Our Goals

Our Movement is open to all and aims, through study and practice, to revive the Ancient Cult and Tradition considering the contextualisation of current times. We are also working on projects both for humanitarian purposes that go beyond the Cult, and on a corporate project (Gimlé Project) for an Ásatru future in Italy and Europe.

Our Costume

We respect, as far as we can, the Scandinavian Forn Siðr (Ancient Costume) not free of additions from the North Germanic cultures, which reflected the same spiritual values.

We observe various celebrations and annual Blóttar, since the Rite is what connects us directly to our Ancestors, Landvættir and Gods. Speaking of the spiritual Ancestors: it is necessary to remember that tribes such as Goths (originally descended to Germany from Sweden), Swabians and Lombards (Winnili), influenced Italy for very long years with their culture and spirituality. History amply demonstrates this. In Italy therefore, but also throughout Europe, the Ancient Cult has taken root.

Nature has a very high value for us and that is why the Rites are always performed outdoors and in nature.

Our 9 Values are the foundation of our Practice:

Faith in the Gods and acceptance of Fate

Family and bonds of brotherhood

Loyalty to bonds and to one’s word

Self-reliance

Justice

Loyalty

Honour and dignity

Sacredness

Self-discovery

The 9 Virtues we observe:

Truth

Respect

Hospitality

Courage

Discipline

Industriousness

Perseverance

Measuracy

Common sense

Excerpts from Tribes and Kinðr’s Manifesto

* The Traditionalist Movement is concerned with the study, revival and practice of the Spiritual Tradition of the ancient peoples of Northern Europe. The aim is to keep this Tradition alive and disseminate its thought and spirit through events (conferences, courses, etc.).

* The Movement is open to all those who wish to practise the Ancient Nordic Tradition and its Cult and is divided into 3 sectors: Practitioners, Tribes and Kindred. The Practitioners are those who simply wish to experience the practices. The Tribe is a space for spiritual sharing on the basis of a related but not yet fully defined sentiment. The Kindred is the Family: affinity and shared intent relating to Ancestral Cult

* The Kindred (Kinðr) is the spiritual and “religious” expression

* The Kindred is an Ethenian of the Άsatru faith with a significant Odinist bent

* The Movement honours in equal measure Æsir, Vanir (Post-Integration), Spiritual Ancestors and Nature Spirits

* The Movement works to promote the knowledge and practice of Άsatru spirituality and faith with the aim of finding like-minded individuals

* Belonging to the Kindred means practising Άsatru Cult in its ancient and modern expressions

* The Movement is totally detached from new age concepts that want the Ásatru faith to be a universalist movement. On the contrary, it considers the concepts of Metagenetics, Völkische and, where possible, Forn Siðr fundamental

* The Movement does not proselytise: it only offers opportunities for growth

* The entire Movement is not linked to any political party, nor does it directly or indirectly support or convey any political direction

* The Movement does not share racist or sexist ideas of any kind

* The Movement in no way endorses the idea of globalism: all ethnic groups must be respected and

safeguarded while also remaining open to possible collaborations aimed at safeguarding ethnic groups at risk of extinction

Structure of our Movement

Our Movement is developed on three levels:

1. Basic level in which everyone can join and participate through specific and sectoral training. They can participate in public celebrations

2. Tribes: these are those who have shown a concrete interest in our Cult, who follow the Celebrations (not the Blóttar) and the paths that the Movement proposes. They are an important gateway to the Kinðr. Every Tribe Member is followed by a Kinðr Member who helps them on their Path of Approach

3. Kinðr (Kindred): this is a group of individuals not necessarily related by blood who share spirituality and Worship for the Northern Gods. They have common life concepts, ideas and goals and are bound by pacts of loyalty, fidelity and mutual trust.

Úlfgaldr Valtýsson’s short biography

Úlfgaldr Valtýsson AKA Massimo Nobili was born in Milan, Italy, in 1959. Already at the age of 13, although very young, he had a special experience that brought him closer to the Gods of the North and at 16 he met Emilio, a Rune Master who guided him on the Path of Northern European Tradition and spirituality. At the age of 21, he travelled to Scandinavia for the first time for his first research and subsequently travelled Sweden, Norway and Lapland several times to practise and strengthen his inner connection with the North. Later, at the age of 24, Massimo was faced with a problem: in order to continue his Practice and research, he had to move from Milan to a place closer to nature and away from the cities. He currently lives in Valle d’Aosta. Starting in the 1990s, he began to spread the teachings of the Nordic Tradition and Scandinavian Shamanism and a few years later founded his first Association “North Wind”. In 2018 he founded “Άsa-Ódhinn”, his second Cultural Association with the aim of promoting the revival of the ancient tradition and spirituality of Northern Europe, and the dissemination of Cult and Received Practices. Also in 2018, he published his first book: “ Sulle tracce dello Sciamanesimo Scandinavo, dalle sue radici ai giorni nostri” (‘On the trail of Scandinavian Shamanism, from its roots to the present day’). In February 2019 he founds the “Kindred Άsa-Ódhinn” and in the same year his second book is published: “Rune: la conoscienza Arcana” (Runes: Arcane Knowledge). For now, both books are only available in Italian language.

In 2022 he opens his extraterritorial ENTE with a high humanitarian purpose.