12 dicembre, 2019

Odino

All-Father Odino non è “Padre nostro che sei nei cieli”. Non sono gli stessi. Odino non è un coccolone celeste. Le lezioni cristiane della bontà e grandezza di Dio non si applicano. Non perdona le tue trasgressioni né ti libera dal male. Le preghiere a Odino sono offerte per percorrere il cammino più duro. Egli mostra il percorso, ma tu lo devi percorrere.
Coltiva in te la capacità di combattere per te stesso. La gente spesso riferisce che Odino li trova e li attira nel paganesimo: li riporta a casa. Ma è diverso dal dedicarti veramente a lui. È padre dell’ospite temibile, padre della vittoria, padre dei caduti. Il Valknut è chiamato “nodo dei caduti” perché è raffigurato su coloro che si avvicinano alla propria morte. Odino è dio dei guerrieri, non perché sia un guerriero, ma perché è il dio della morte, vincitore della morte, custode delle anime, portato fuori dall’oscurità e posto sul trono di Asgard.
Odino ti dà forza, dandoti prove che ti costringono a essere più forte. Forza attraverso le avversità.
Ispirazione attraverso la follia. Chiarezza attraverso i sogni. Questi sono i suoi doni.
Ti sconvolgerà la vita. Troverà i tuoi punti deboli e li colpirà, prima con un bastone, poi con una lancia, fino a quando non li supererai o cadrai nel tentativo. Imparerai nuovi modi per essere infranto. Ha fatto sacrifici estremi per la saggezza e la conoscenza e si aspetta che anche i suoi seguaci si sacrifichino.
Ucciderà parti di te. Offre saggezza a coloro che resistono, ma può tradire coloro che lo amano o lo adorano. Non aspettarti compassione per handicap, lesioni, età o debolezza.

Immagine acquisita dal web

Scopri dove sei forte e capace, nonostante gli svantaggi. Chiedere a Odino di darti forza mentre cadi e ti farà trovare solo la tua forza per rialzarti e affrontare qualunque cosa futura.
E ce ne sarà un’altra. E ancora una dopo quella.
I suoi lupi sono chiamati famelici e avidi, perché abbastanza non è mai abbastanza. Il corvo sul tuo cammino strilla “seguimi! in questo modo per le avversità!
Odino può ricompensarti per aver dato tutto, anche se fallisci, ma non per rimettere insieme la tua vita. Quello, devi fare te stesso.
Se vuoi che qualcuno ti presti la sua forza, fai appello a Thor.
Se vuoi che il tuo pane quotidiano o il tuo giardino crescano, guarda a Freyr, a Gefjon o forse a Nerthus.
Se vuoi che la tua attività artigianale prosperi, la tua famiglia sia al sicuro o le parole giuste da dire a tua suocera, onora Frigg.
Per il successo in tribunale o con la legge, perchè prevalga la giustizia, onore per essere servito, appellati a Tyr.
Se vuoi che la ricchezza cada dal cielo sacrifica a Njord.
Per trovare le parole giuste, conosci la differenza tra Odino e Bragi o Saga.
Ma quando chiami a Odino, nel tuo prossimo respiro trovi la tua forza e il tuo equilibrio, e assicurati che per ciò che hai chiesto tu sia preparato.

Articolo di D.W. Hansen

Traduzione dall’inglese in italiano a cura Úlfgaldr Valtýsson




Post Correlati

Questo sito utilizza cookie tecnici, cookie per condivisione sui Social Network e cookie analitici anonimizzati. Cliccando su accetta acconsenti all'utilizzo dei Cookie Vedi la Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi