Per Informazioni: info@viandantedelnord.it

Coraggio

Si definisce coraggio la capacità di affrontare pericoli e difficoltà che incontriamo sulla nostra strada. E’ quella forza d’animo e risolutezza che ci permette di non abbatterci, ma di affrontare a viso aperto le condizioni avverse che possono comparire nella nostra vita.

Per coloro che seguono un cammino spirituale è buona regola imparare ad applicarlo lungo tutta la vita, poiché è ciò che distingue un Guerriero, inteso come colui o colei che vive la propria esistenza in modo determinato e fiero sulla spinta di un ideale di vita, da una persona che si lascia fagocitare dagli eventi. Non sempre è possibile intervenire sugli eventi della vita quando questi ci mettono a dura prova. Un Guerriero che segue la Via, sarà capace di affrontare le difficoltà a testa alta, impippandosene del risultato finale, seguendo il detto “meglio morire combattendo che vivere tutta la vita in ginocchio”. L’uso di una spada o di una scure non sono strettamente necessari nella vita, anche se un addestramento marziale può stimolare nell’individuo risorse inaspettate. Non si è Guerrieri perché si brandisce un’arma. Così come non si è coraggiosi solo perché ci si lancia contro una schiera nemica. A volte c’è più coraggio ad affrontare le difficoltà quotidiane che cercano di allontanarci dalla Via o dai propositi ed obiettivi che ci siamo prefissati… Avere il coraggio delle proprie azioni, difenderle, sostenerle anche di fronte ad una realtà quotidiana in contrasto con ciò che conta veramente.

La radice della parola coraggio è cuore. Esso è ciò che distingue gli individui, è la forza interiore che ci permette di essere ciò che realmente siamo. Per questo motivo il coraggio è una delle nostre Nove Regole Quotidiane.

Condividi sui Social
Archivio Articoli

Úlfgaldr Valtýsson aka Massimo Nobili

Movimento Tradizionalista Ásatrú