Várblót

Tra il 14 e 15 di agosto viene celebrato il Várblót, un sacrificio in onore della dea Vár, divinità della stirpe degli Άsen e preposta ai giuramenti. Secondo il Mito, ella ascolta i giuramenti d’amore fatti tra uomini e donne vendicandosi di coloro che li spezzano. Appare anche invocata quale testimone di nozze.

Si ha comunque notizia che veniva invocata anche per ottenere un buon raccolto. È questo il motivo per il quale il rito veniva svolto nel mese di agosto a ridosso di Freyfaxi, celebrazione questa che è presieduta dal dio Freyr. Elementi di questo blót contadino sono il grano e il maiale, quest’ultimo connesso al dio stesso.

Immagine scaricata dal web

Vár appare dunque con una doppia funzione ed è credibile che, essendo essa appartenente alla stirpe degli Άsen, avesse all’origine la sola funzione di testimone di giuramenti.

Nota importante




Post Correlati