Freyfaxi

Freyfaxi-Lammas è una delle festività annuali che vengono celebrate. Essa non appartiene direttamente alle antiche tradizioni scandinave che, ricordo, annoveravano solo tre principali blót. Malgrado ciò l’etnografia e il folklore scandinavo forniscono una certa quantità di prove di come l’estate fosse ampiamente celebrata (come avviene tutt’ora del resto). Una di queste celebrazioni cade tra fine luglio e l’inizio di agosto (secondo il calendario gregoriano che annovera 13 mesi, a differenza di quello antico e lunare che ne celebra invece 12).  Freyfaxi era conosciuto tra le popolazioni celte come Lughnassad (nozze di Lug) e prende il nome dalla loro principale divinità Lug, dio della saggezza e dell’illuminazione e dio della lancia e dall’occhio fiammeggiante, qualità ed elementi questi che trovano una forte somiglianza con alcuni aspetti di Odino. Freyfaxi (crine di cavallo di Freyr) è il nome del cavallo del dio che appartiene alla Fertilità ed è una festa contadina che viene celebrata in onore al dio scandinavo.  In tale celebrazione ricorre in modo significativo l’aspetto più misterico riguardante il sacrificio che il dio simbolicamente accetta di fare per propiziare la fertilità della terra, richiamando taluni rituali di vita-morte-vita che si ricollegano al fondamentale elemento della ciclicità. Di particolare interesse in questo periodo, è la raccolta della spiga di grano utilizzata per particolari pratiche di guarigione. La celebrazione comprendeva giochi, corse e combattimenti.

Immagine acquisita dal web

E’ credibile teorizzare che Freyfaxi fosse altresì un momento di riunione delle varie comunità in quello che veniva chiamato Allthing, il ritrovo annuale dove si potevano dirimere le contese tra individui in modo pacifico. All’interno del Thing infatti non potevano essere portate armi, né versato sangue. Un’assemblea pacifica che fungeva da tribunale, dove lo “scontro” avveniva verbalmente e non fisicamente, tanto da indurre a incidere le panche che ospitavano i contendenti con la Runa Ansuz (Runa del Verbo Divino) e porre al centro dell’Assemblea una lancia con la punta rivolta verso l’alto a simboleggiare la presenza di Tyr, divinità giuridica per eccellenza. Tali controversie pertanto venivano tutelate e garantite dalla presenza del dio giuridico.

Durante l’annuale Allthing era possibile contrarre matrimoni o separazioni oltre che, come già detto, risolvere torti subiti e chiederne i rispettivi danni.

Come tutte le celebrazioni antiche, anche Freyfaxi iniziava al tramonto della sera antecedente il giorno stabilito, rafforzando così la convinzione che il giorno nasce sempre dalla notte.

Nota importante




Post Correlati

Questo sito utilizza cookie tecnici, cookie per condivisione sui Social Network e cookie analitici anonimizzati. Cliccando su accetta acconsenti all'utilizzo dei Cookie Vedi la Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi