21 maggio, 2018

Progetto Gimlé

Progetto Gimlé è un progetto che ho in caldo da un po’ di tempo e ritengo sia arrivato il momento di farlo conoscere e di avviarlo concretamente.
E’ necessario fare una premessa: in quest’epoca sono diverse le persone che si interessano più o meno concretamente di Etenismo, Sciamanesimo e suoi derivati. Spesso gruppi e associazioni propongono corsi e seminari di vario genere. Raramente però i frequentatori danno seguito e approfondiscono gli argomenti e spesso le esperienze fatte rimangono a margine di una quotidianità che presenta le difficoltà che tutti conosciamo.
Come altre volte ho già affermato, ciò che ci spinge nella divulgazione della Tradizione e dello Sciamanesimo del Nord Europa, è un sentimento di profondo legame con questo tipo di spiritualità e di pratica. Le attività che vengono proposte non sono e non saranno mai a scopo di lucro e il ricavato dei vari seminari e corsi che proponiamo va nelle casse dell’Associazione, la quale ha diverse attività informative e divulgative compreso il Progetto Gimlé. Solo coloro che collaborano attivamente a questo Progetto e fanno parte dell’Associazione, al livello da loro scelto, non pagano i corsi o danno solo un piccolo contributo, perché, come già detto, l’Associazione nasce a scopo divulgativo e di aggregazione tra individui che hanno una visione della vita simile. Chi ovviamente non condivide gli scopi associativi, può frequentare le varie attività, seppur contribuendo economicamente nel modo prestabilito.
Il Progetto Gimlé è un progetto abbastanza articolato e in costante sviluppo. In questa prima fase, si sta valutando l’acquisto di un terreno in Valle d’Aosta, un terreno che diventerà una sorta di centro di addestramento e di pratica. Le nostre attività vengono proposte in tutto il nord Italia e pertanto siamo itineranti nelle proposte, ma per dare maggior forza ai nostri obiettivi abbiamo deciso di supportare a scopo formativo le persone anche online e creare strutture in varie parti del nord Italia e del Canton Ticino, prima su tutte sarà appunto quella della Valle d’Aosta. A questo proposito vogliamo segnalare quanto segue: tutti coloro che hanno competenze atte a supportare il Progetto Gimlé, sono ben accetti: ingegneri, falegnami, decoratori, artisti, artigiani… tutti coloro che vogliono darci un aiuto nella realizzazione di questo progetto sono i benvenuti e avranno un compenso adeguato in base al loro impegno. Diamo spazio principalmente a persone di Fede Etena o comunque vicine ad un modo di Pensare e Sentire la vita a noi simile. Riteniamo che al di là di corsi, seminari, studi, libri e conferenze, la differenza la fanno coloro che creano un impegno concreto nel proprio quotidiano, senza dimenticare l’importanza di quest’ultimo ma senza che lo stesso fagociti la vita. Ognuno prende un impegno in base alle proprie possibilità e disponibilità. Non esiste alcun obbligo, solo la volontà di portare concretamente nella vita di tutti i giorni l’ideale di vita, contribuendo a costruire qualcosa insieme.
Non siamo una “Comune”. La Comunità è uno spazio dove si condividono esperienze di crescita basate su idee di vita comuni, unendo materialità e spiritualità. Ognuno contribuisce come può. Meglio se esistono uno o più luoghi fisici dove addestrarsi, soprattutto se sono immersi nei boschi. Il Progetto Gimlé è molto più ampio, ma per il momento sono sufficienti le informazioni sopra descritte.
Chi è interessato mi contatti in privato al seguente indirizzo di posta elettronica: odino.ilvecchio@gmail.com

                                                                                                                                                         Úlfgaldr

Post Correlati